News & Events
BTS Biogas   //   News & Events

News

Tutte le novità su BTS Biogas e il settore del biogas


Delegazione istituzionale dal Brasile visita impianti BTS Biogas

05.10.2017

Più informazioni

Con BTS Biogas in Italia si viaggia a biometano

28.08.2017

Più informazioni

Press Release

23.12.2016

Più informazioni

„Global Status Report 2016“

12.09.2016

Più informazioni

puliFERM

02.06.2016

Più informazioni

Un impianto della nostra serie “waste to power”

18.03.2016

Più informazioni

Energie rinnovabili!

23.12.2015

Più informazioni

Investire di più

09.09.2015

Più informazioni

L’azienda agricola grazioli

03.09.2015

Più informazioni

Delegazione istituzionale dal Brasile visita impianti BTS Biogas
05.10.2017

Lo scorso venerdì 29 settembre 2017 l’importante federazione Agricola Brasiliana FAEP (Federação da Agricultura do Estado do Paraná) ha visitato il nostro impoianto consortile da 1 MW a Brunico.

Tra le personalità presenti vi erano il Ministro per la Programmazione e il Ministro dell’Agricoltura del Paranà nonché rappresentanti istituzionali di FAEP, CONSELEITE e FUDPEDEC.

La delegazione ha poi visitato un nostro altro impianto nel cremonese. 

La missione brasiliana è stata molto proficua per tutti i partecipanti. Sono infatti stati affrontati  temi cruciali sul fronte tecnico, politico e ambientale, e sono state condivise esperienze e nuove opportunità.

Con BTS Biogas in Italia si viaggia a biometano
28.08.2017

Impianti di Biogas per la produzione di biometano da scarti e sottoprodotti agricoli: siglato accordo quadro per la realizzazione dei primi impianti in Italia

Il primo agosto 2017 è stato siglato un accordo quadro per la costruzione dei primi quattro impianti di biometano alimentati esclusivamente con reflui zootecnici, scarti e sottoprodotti di origine agricola in Italia.

 

L’importante accordo per la realizzazione di questi primi impianti è stato siglato da BTS Biogas, azienda leader di settore in Italia con più di 150 impianti realizzati nel Bel Paese, e Biogas Refinery Development (BRD), azienda con know-how all’avanguardia nel settore delle energie rinnovabili con specializzazione nel campo del Biogas/Biometano.

 

Michael Niederbacher – CEO di BTS Biogas – ha affermato che “Finalmente, dopo anni di attesa dovuta alle lungaggini del processo legislativo, il mercato del Biogas in Italia sta ripartendo anche sul fronte agricolo. La nostra azienda torna a costruire in Italia, dopo i successi degli impianti biogas/biometano realizzati in UK: alcuni di questi sono alimentati con la frazione organica dei rifiuti solidi urbani (FORSU), altri con sottoprodotti agricoli come paglia e pollina. I vantaggi sono molteplici per il settore agro-zootecnico, agroindustriale, per comuni virtuosi in termini di gestione dei rifiuti e energia pulita e naturalmente per BTS Biogas la cui vocazione agricola è sempre molto forte”

 

Gli impianti, che sono prevalentemente già autorizzati, sorgeranno in Veneto, Lombardia e nel Sud del Paese: essi rappresentano il punto di partenza del biometano agricolo in Italia con uno stanziamento definito da Decreto Ministeriale di circa un Miliardo di Euro.

 

Gli impianti ingegnerizzati, costruiti e messi in funzione da BTS Biogas saranno alimentati con matrici esclusivamente agricole: liquame e letame, triticale, pastazzo di agrumi, e molte altre.

 

BTS Biogas con 130 sistemi di pre-trattamento biomassa installati (BIOacceleratore) – tecnologia necessaria per l’utilizzo di sottoprodotti e scarti agricoli come paglie, stocchi di mais, ecc. senza l’utilizzo di insilati di primo raccolto (no food)- può contare su una grande esperienza nella lavorazione delle matrici organiche che alimentano gli impianti di digestione anaerobica (biogas) e questo sarà fondamentale nell’era entrante del biogas da sottoprodotti, scarti e rifiuti organici. In particolare BTS ha sviluppato sistemi per lo sfibramento della paglia (acquaEXTRUSION/fibreCRACK) che consentiranno di valorizzarne le enormi quantità disponibili e che ora risultano essere ancora un problema.

 

Michael Niederbacher: “Il know-how tecnico, agronomico e biologico di BTS Biogas continuerà a dare un grande supporto al settore agricolo, fornendo soluzioni altamente efficienti dal punto di vista agronomico, logistico ed economico. Sono ormai consolidate anche le tecnologie per il post-trattamento del materiale di risulta degli impianti, il cosiddetto digestato: BTS ha infatti sviluppato e realizzato con successo molti sistemi per l’essiccazione (BIOdry), per la pellettizzazione (BIOpellett) e per il compostaggio (BIOcompost) del digestato in uscita. Questi prodotti rappresentano preziosi fertilizzanti organici rinnovabili che possono sostituire con grande efficienza quelli fossili che ad oggi sono ancora prevalentemente utilizzati in agricoltura.

 

L’accordo siglato segna quindi la vera partenza verso il “Biogas fatto bene” ove scompare il concetto di rifiuto per lasciar posto a tutte le opportunità tecniche e biologiche in grado di valorizzare l’enorme potenziale di scarti organici agricoli disponibili in Italia.

 

“La nostra azienda utilizza da cinque anni una flotta di veicoli alimentati a metano e tra poco biometano: siamo certi, e con noi le grandi aziende Automotive come FCA Fiat in prima linea e Volkswagen/Audi, che il futuro dell’autotrazione e dei combustibili rinnovabili sia il biometano agricolo e industriale. Stiamo veramente entrando una nuova era caratterizzata dal massimo utilizzo delle energie da fonti rinnovabili e da una sempre minore quantità di emissioni climalteranti. Un’autovettura alimentata a biometano agricolo emette meno di 5g di CO2 al chilometro rispetto ad altre tecnologie che emettono oltre 130g al chilometro. Alimentando un impianto esclusivamente con reflui zootecnici o con la frazione organica del residuo solido urbano (umido) le emissioni potrebbero essere negative poiché un impianto di biometano elimina le fuoriuscite di gas ad effetto serra dalle discariche o durante lo spandimento dei reflui sui campi agricoli. Le emissioni di CO e NOx si riducono di oltre il 95% rispetto ad una macchina alimentata a Diesel. Dopo il Dieselgate il biometano potrebbe risolvere gran parte dei problemi emersi con i motori a combustione poiché le macchine elettriche al momento non hanno ancora raggiunto uno sviluppo tale da poter risolvere efficacemente il problema. La tecnologia del biometano rappresenta una soluzione chiave immediata, soprattutto per il trasporto pesante. I quattro impianti che stiamo per realizzare produrranno in Italia 8 milioni di Kg di Biometano all’anno, che equivalgono a circa 160 milioni di chilometri percorribili da auto a biometano il che corrisponde all’alimentazione di 10.000 macchine all’anno e 12.000 tonnellate di CO2 evitata per salvaguardare il nostro bellissimo pianeta” conclude Michael Niederbacher.

Press Release
23.12.2016

UN GRANDE GRUPPO AMERICANO DI INVESTITORI ACQUISTA UN’IMPORTANTE QUOTA DI MINORANZA DI BTS BIOGAS

Il Management di BTS Biogas ha comunicato che nel mese di dicembre un grande gruppo di investitori statunitensi guidato da Virtual Equity Partners è entrato nella compagine societaria dell’azienda. Figure chiave nell’operazione sono state e saranno Shawn Kreloff, Steve Lefkowitz e altri importanti investitori.

Shawn Kreloff è Managing Partner di Virtual Equity Partners, con più di 25 anni di esperienza nel finanziamento e sviluppo di aziende tecnologiche, Steve Lefkowitz, partner di Virtual Equity Partners, investitore LLC, è attualmente amministratore delegato di SMI Capital, una società di private equity da lui fondata nel 2011. 

"Virtual Equity Partners è entusiasta dell’’investimento in BTS Biogas per le enormi opportunità di mercato offerte dalla trasformazione biologica dei rifiuti organici in energia, e per il lavoro tecnico innovativo realizzato da BTS Biogas in una prospettiva di ricerca e sviluppo", ha dichiarato Shawn Kreloff. 

„Global Status Report 2016“
12.09.2016

REN21 PUBBLICA IL „GLOBAL STATUS REPORT 2016“

Il rapporto pubblicato parla, riassumendo il 2015, ne parla di un anno di successo per le energie rinnovabili, che finalmente sono competitivi con quelle fossili anche dal punto di vista dei costi e che vengono promosso a livello mondiale da diverse iniziative “100% renewable”. Gli investimenti nell’industria sono aumentati del 5% rispetto all’anno precedente ed il focus delle sovvenzioni continua a rimanere sull’elettricità.

>>Per maggiori informazioni

puliFERM
02.06.2016

puliFERM - IL SERVIZIO DI PULIZIA VASCHE FIRMATO BTS

BTS Biogas ha esteso  la sua offerta di servizi. Infatti, gli attuali servizi di manutenzione e ottimizzazione tecnica e biologica verranno completati dall'offerta di "pulizia vasche" (prevasca, fermentatore, postfermentatore o stoccaggio).

Questo servizio offrirà una soluzione completa che, a seguito di una prima fase di pianificazione ed analisi, comprenderà poi: lo svuotamento, la pulizia, il riempimento ed il successivo avviamento della vasca. Priorità massima è data sia alla riduzione del fermo macchina e conseguente perdita di produttività, che alla sicurezza del personale e dell'impianto in ogni momento. Nell'ambito della fornitura del servizio, BTS Biogas si presenta come interlocutore unico e provvedendo all'esecuzione dei lavori di pulizia in maniera tempestiva, efficiente e senza imprevisti.
Inoltre, durante la prima fase di analisi, il volume non fermentescibile/sfruttabile potrà essere stabilito facendo uso di una sostanza evidenziante. Da una parte questa attività aiuta a determinare la necessità di svuotamento della vasca dall'altra evidenzia il potenziale di ottimizzazione dell'autoconsumo.

>>Per ulteriori informazioni

Un impianto della nostra serie “waste to power”
18.03.2016

GAS TO GRID IN UK

Belle novità ci raggiungono dal nostro team che si trova nel Regno Unito al momento. Un impianto della nostra serie “waste to power” è stato messo in operazione questa settimana e immette in rete.

>>Per maggiori informazioni sul progetto

Energie rinnovabili!
23.12.2015

PROSEGUE IL CAMMINO ENERGIE RINNOVABILI!

Come noto si è da poco conclusa a Parigi COP 21, la conferenza sul clima delle Nazioni Unite: il mondo ha compiuto un altro passo storico verso un futuro rinnovabile e libero da combustibili fossili.

I 195 Paesi presenti hanno infatti siglato il primo accordo universale sul clima. È stato fissato un ambizioso obiettivo di lungo termine: stabilizzare l'incremento delle temperature medie globali sotto i 2 gradi, con l'impegno a limitare l'aumento di temperatura a 1,5 gradi.

Altro punto chiave: un percorso di riduzione delle emissioni, attraverso il rinforzamento periodico degli obiettivi di riduzione fissati in modo volontario dai singoli Paesi. Protagoniste in campo le energie rinnovabili che giocheranno un ruolo di primaria importanza nella riduzione delle emissioni.

>> Link al testo integrale dell'accordo

Investire di più
09.09.2015

RENEWABLE ENERGY IS IN GREAT HEALTH!

Per il quinto anno consecutivo è stato investito maggiormente in fonti rinnovabili che convenzionali: a rivelarlo il "Renewables Global Status Report" di Ren21.

I dati emersi evidenziano l’ottimo stato di salute del mercato mondiale delle energie rinnovabili: a fine 2014, infatti, le rinnovabili costituivano il 27,7% della potenza elettrica mondiale, coprendo così il 22,8% della domanda elettrica (dato 2013) e il 19% di tutti i consumi energetici. Ottime notizie anche sul fronte dell’occupazione: si stima infatti che i posti di lavoro legati al mondo delle energie rinnovabili siano circa 7,7 milioni (di cui circa 3 milioni nel settore delle bioenergie).

>>Per maggiori informazioni

 

 

L’azienda agricola grazioli
03.09.2015

L’AZIENDA AGRICOLA GRAZIOLI: UN CASO DI SUCCESSO NELLO SFRUTTAMENTO DEL SUOLO E DELLE RISORSE NATURALI DISPONIBILI

Grazioli, società agricola e zootecnica con sede nel Lodigiano, offre un eccellente esempio di utilizzo del suolo e delle risorse naturali, dell'efficienza energetica a vantaggio dell'agricoltura e delle comunità locali. Grazioli, in particolare, ha installato un impianto BTS Biogas da 250 kW alimentato all'80% da matrici aziendali con sistema di pretrattamento BIOacceleratorS, che permette l'utilizzo di substrati "difficili" e consente di incrementare la resa dei prodotti conferiti. Un caso di successo e un esempio per tutti gli agricoltori che desiderano fare il proprio ingresso nel mercato del biogas!


Events

Tutti gli appuntamenti


Le ultime notizie dal mondo del biogas, le novità di BTS Biogas, eventi interessanti e informazioni importanti per gli operatori di impianti di biogas.


06.
novembre

Key Energy

06 – 09 Novembre 2018

Rimini - Italy

13.
novembre

ENERGY DECENTRAL

13 – 16 Novembre 2018

Hannover - International



Website by hellcompany.eu

OK
MORE INFO